Prima visita nutrizionale

Durante la prima visita nutrizionale sarà approfondita la conoscenza della condizione fisio-patologica del paziente per l’individuazione del miglior percorso da seguire.

analisi della composizione corporea

Sarà effettuata attraverso la rilevazione delle misure antropometriche (altezza, peso, circonferenze) e l’esame impedenziometrico.

educazione alimentare e Piani alimentari personalizzati

Il paziente riceverà un piano alimentare personalizzato stilato in base alla sua condizione e alle sue esigenze. Il regime alimentare sarà strettamente personale.

piani di allenamento personalizzati

Servizio riservato agli atleti e agli sportivi che desiderano un protocollo di allenamento personalizzato per i propri obiettivi.

Patologie di interesse nutrizionale trattate
patologie endocrine e metaboliche

Alterata glicemia a digiuno, diabete, insulino-resistenza, ipertiroidismo e ipotiroidismo, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, sovrappeso e obesità. 


patologie cardiocircolatorie

Aterosclerosi, cardiopatia, insufficienza cardiaca, ipertensione e ipotensione arteriosa.

patologie e disturbi gastrointestinali

Disbiosi, diverticolosi, ernia iatale, gastrite, meteorismo, morbo di Crohn, reflusso gastroesofageo, sindrome dell’intestino irritabile, stipsi, ulcera peptica.

disturbi del comportamento alimentare

Anoressia nervosa, bulimia nervosa, disturbo da alimentazione incontrollata (Binge Eating Disorder – BED), disturbi alimentari non altrimenti specificati (NAS).

intolleranze alimentari e allergie

Intolleranza al lattosio, malattia celiaca, sindrome sistemica da allergia al nichel (SNAS), altre reazioni avverse di tipo alimentare e non.

patologie osteoarticolari

Artropatie, miopatie, neuropatie, osteopatie, tendinopatie.

patologie ematologiche

Anemia, alterazioni profilo sideremico, carenze acido folico, ferro, vitamina B12.

carenze e altre condizioni cliniche

Carenza vitamina D, infezioni, interventi, allattamento, gravidanza, menopausa.